SOMMARIO
  • Le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi
  • Lo studio di Bankitalia sui fallimenti delle imprese in epoca Covid
  • Conclusioni

Il prossimo 1° settembre entrerà in vigore il nuovo Codice della crisi e dell'insolvenza, con tutto il suo carico di novità ed aspettative legate soprattutto alla sua capacità di prevenire la crisi delle imprese.



Il contenuto integrale è riservato solo agli utenti abbonati che hanno effettuato la Login.

Accedi

oppure

Abbonati



Chiudi

Gentile Cliente,

per problemi generalizzati sull'infrastruttura di rete del nostro fornitore, si riscontrano malfunzionamenti sui nostri siti web.

 

Ci scusiamo per il disagio.

Giuffrè Francis Lefebvre