La circolare della Agenzia delle Entrate del 34/E del 29 dicembre 2020 offre lo spunto per tornare ad occuparsi dei criteri di destinazione del surplus concordatario,  tema che divide gli interpreti e che pare destinato ad assumere crescente rilievo nei futuri tentativi di regolazione della crisi.



Il contenuto integrale è riservato solo agli utenti abbonati che hanno effettuato la Login.

Accedi

oppure

Abbonati



Chiudi

Gentile Cliente,

per problemi generalizzati sull'infrastruttura di rete del nostro fornitore, si riscontrano malfunzionamenti sui nostri siti web.

 

Ci scusiamo per il disagio.

Giuffrè Francis Lefebvre