Editoriale
26/07/2021

Diritto della crisi d’impresa: le direttive dell’Agenzia delle Entrate in tema di transazione fiscale

di Monica Pagano

La Circolare n. 34/E del 2020, intervenuta tempestivamente a seguito delle modifiche apportate alla disciplina del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione dei debiti, contiene le istruzioni operative affinché vi sia un’attuazione conforme all’attività di valutazione delle proposte di trattamento dei crediti tributari in…



20/07/2021

Il nuovo assetto del giudizio di convenienza del piano del consumatore dopo la mini riforma della L. 176/2020

di Francesca Monica Cocco

L'abolizione del giudizio di convenienza del piano del consumatore rispetto all'alternativa liquidatoria nella relazione particolareggiata dell'O.C.C., avvenuta a seguito della mini-riforma di cui alla L. 176/2020, che ha dunque modificato la L. 3/2012, va contemperata con l'esigenza del superamento di eventuali contestazioni da parte dei creditori in sede…

28/06/2021

Responsabilità degli amministratori: come operano i KPIs non finanziari, configurabilità e criticità

di Luca Calò

Il Codice della Crisi detta una disciplina specifica ai fini dell’obbligo di adozione di un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile. Da qui ne discende la rilevanza dei KPIs (key performance indicators) non finanziari rispetto alle azioni di responsabilità verso gli amministratori. 

31/05/2021

Il punto sull’entrata in vigore del Codice della crisi

di Mariacarla Giorgetti

L'Autrice fa il punto sul travagliato  percorso di avvicinamento all’entrata in vigore del CCI e sui recenti provvedimenti emanati che sono in vario modo intervenuti sulle norme del codice e che – contestualmente al differimento dell’entrata in vigore del CCI nel suo complesso – è intervenuto anticipando l’entrata in vigore di singoli…

12/07/2021

La legittimazione attiva a promuovere una procedura di sovraindebitamento

di Mariacarla Giorgetti

L'Autrice svolge alcune riflessioni  sulla legittimazione attiva nelle procedure di  sovraindebitamento come regolata  nella  L. 3/2012 vigente e nella disciplina contenuta nel CCI, soffermandosi  sulle novità introdotte, tra cui in particolare  quella che è  definita come una “novità dirompente”, destinata…

21/06/2021

Gli accordi di ristrutturazione dopo la conversione in legge del Decreto Sostegni

di Lorenzo Gambi

La L. 21 maggio 2021, n. 69, pubblicata in G.U. nello stesso giorno ed in vigore dal giorno successivo, ha convertito il D.L. 22 marzo 2021, n. 41 (cd. Decreto “Sostegni”), apportandovi, fra l’altro, modifiche in relazione alla disciplina degli accordi di ristrutturazione dei debiti.

11/05/2021

Trasferimento delle aziende nell'ambito delle procedure concorsuali ed impatti sui livelli occupazionali

di Giuseppe Donnici

L'Autore analizza il tema del trasferimento delle aziende nelle procedure concorsuali e si sofferma sulla normativa di riferimento, sia nazionale che europea, nonché sulla giurisprudenza della Corte di giustizia e della Suprema Corte.

06/07/2021

L'allerta esterna dopo la conversione in legge del Decreto Sostegni

di Lorenzo Gambi

La L. n. 69/2021, che ha convertito il D.L. N. 4/2021  (cd. Decreto “Sostegni”), ha modificato il Codice della crisi nella parte relativa all'entrata in vigore degli obblighi di segnalazione da parte dei creditori pubblici qualificati.

08/06/2021

I recenti orientamenti del Parlamento Europeo sul dovere di diligenza e responsabilità delle imprese

di Girolamo Lazoppina

Il Parlamento Europeo ha approvato la proposta di Direttiva sul dovere di diligenza e responsabilità delle imprese, con cui  il legislatore Ue si è posto l'obiettivo di garantire che le imprese che operano nel mercato interno adempiano al loro dovere di rispettare i diritti umani, l'ambiente e la buona governance, e non producano o contribuiscano…

06/05/2021

Anticipazione giurisprudenziale del Codice della crisi ("Vorwirkung von Gesetzen")

di Antonio Didone

L'A. evidenzia alcune pronunce giurisprudenziali che fanno applicazione anticipata del Codice della crisi nella materia del concordato preventivo, non sempre in modo coerente con i principi già espressi dalle Sezioni Unite.  

Chiudi

Gentile Cliente,

per problemi generalizzati sull'infrastruttura di rete del nostro fornitore, si riscontrano malfunzionamenti sui nostri siti web.

 

Ci scusiamo per il disagio.

Giuffrè Francis Lefebvre