SOMMARIO
  • Caso pratico
  • Spiegazioni e conclusioni
  • Normativa
  • Giurisprudenza
  • Per approfondire

L'amministratore delegato di una s.p.a. presenta domanda di ammissione al concordato preventivo sulla base di una generica delega dell'assemblea a compiere gli atti di straordinaria amministrazione. I creditori sociali ne contestano la legittimazione attiva deducendo la necessità di una delega specifica e espressa.



Il contenuto integrale è riservato solo agli utenti abbonati che hanno effettuato la Login.

Accedi

oppure

Abbonati



Chiudi

Gentile Cliente,

per problemi generalizzati sull'infrastruttura di rete del nostro fornitore, si riscontrano malfunzionamenti sui nostri siti web.

 

Ci scusiamo per il disagio.

Giuffrè Francis Lefebvre