SOMMARIO
  • Caso pratico
  • Spiegazioni
  • Conclusioni
  • Normativa
  • Giurisprudenza
  • Per approfondire

Nel concordato in continuità, l'esclusione dal voto può riguardare anche i creditori chirografari, ove ne sia previsto l'integrale soddisfacimento, pur fondandosi, quest'ultimo, sulla verifica di fattibilità economica della proposta in termini prognostici. 



Il contenuto integrale è riservato solo agli utenti abbonati che hanno effettuato la Login.

Accedi

oppure

Abbonati



Chiudi

Gentile Cliente,

per problemi generalizzati sull'infrastruttura di rete del nostro fornitore, si riscontrano malfunzionamenti sui nostri siti web.

 

Ci scusiamo per il disagio.

Giuffrè Francis Lefebvre